Archivio della categoria: MEDIAZIONE

Il preliminare di preliminare può essere considerato titolo idoneo ad ottenere la provvigione per il mediatore?

Anno III, Numero III, Luglio/Settembre 2017

di STEFANO MONTALBETTI 

Scarica il PDF della Nota

La recente pronuncia della giurisprudenza di legittimità – Cass. Civ., 17 gennaio 2017, n. 923 – concerne il discusso tema della configurabilità del diritto alla provvigione per il mediatore immobiliare nell’ipotesi di conclusione di un ipotetico “contratto preliminare di preliminare”. Figura che, a seguito della sentenza delle Sezioni Unite della Cassazione – n. 4628 del 6 marzo 2015 (in Riv. not., 2015, 192 ss.) – mostratasi più flessibile nell’attribuire risalto all’autonomia contrattuale nell’ambito della formazione progressiva del contratto, sembrerebbe aver assunto – seppur con una certa “timidezza” – un proprio ruolo all’interno del settore immobiliare. Continua a leggere

Rimessa alle Sezioni Unite la questione del rapporto tra mediazione tipica e atipica con particolare riferimento al procacciamento di affari

La Sezione Seconda con ordinanza 4 novembre 2015 n. 22558 ha rimesso gli atti al Primo Presidente per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite di un ricorso sulla questione – oggetto di contrasto – se il procacciatore d’affari, quale mediatore atipico, abbia diritto alla provvigione in difetto d’iscrizione al ruolo dei mediatori.

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE: CAGNASSO, COTTINO, Contratti commerciali, Padova, 2009, 332.