Per la Corte di appello di Roma «un profondo legame» giustifica l’adozione della figlia della convivente

Confermando la decisione del Tribunale dei minorenni di Roma del 30 luglio 2014 in Dir. Civ. Cont. 5 giugno 2015, con nota critica di G. MIOTTO, Stepchild adoption omoparentale ed interesse del minore, la Corte di appello di Roma con sentenza 23 dicembre 2015, Rel. Pagliari, ribadisce che, ove sussista «un profondo legame» della minore instaurato con la convivente della madre biologica «sin dalla nascita e caratterizzato da tutti gli elementi affettivi e di riferimento relazionale, interno ed esterno, qualificanti il rapporto di tipo genitoriale/filiale», si tratta di «prendere atto di una relazione già sussistente e consolidata nella vita della minore e valutare l’utilità per quest’ultima che la relazione di fatto esistente sia rivestita giuridicamente a tutela della minore medesima».

In altre parole, il giudice può valutare se nel caso concreto l’adozione – ex art. art. 44 co. 1, lett. D della Legge n. 184/1983 – sia nell’interesse del minore. E a tal fine occorre valutare il legame esistente tra la minore ed il soggetto con cui sussiste il legame affettivo, considerato «autonomamente e non per la relazione con la madre della minore, escludendo alcuna sovrapposizione del rapporto che lega le due figure adulte con quello di tipo filiale».

Di recente la Corte di Appello di Palermo ha sollevato la questione di legittimità costituzionale dell’art. 337-ter c.c. nella parte in cui non consente al giudice di valutare se risponda all’interesse del minore mantenere un rapporto stabile con l’ex convivente del genitore biologico. Sulla diversa questione del riconoscimento di provvedimenti di Stepchild adoption cfr. anche E. BILOTTI, Il riconoscimento in Italia dei provvedimenti stranieri di “stepchild adoption” da parte del coniuge “same sex” del genitore biologico: il Tribunale per i Minorenni di Bologna solleva la questione di legittimità costituzionale degli artt. 35 e 36 della legge 184/1983 in Dir. Civ. Cont. 3 dicembre 2014